Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per l'incentivazione delle attività economiche

 
 
 
 
Il sostegno alle imprese trentine
n. 6 - gennaio 2013 - web tv
 
 
 
 
 Home  APIAE
Avvisi
Notizie
  • stemma PAT 19/07/2018
    Riscaldamento "green": presentato a Novaledo il bando CA.MI.NO

    Nuova iniziativa sul fronte del riscaldamento "green", che combina sicurezza, efficienza e lotta alle emissioni e che vede protagoniste la Provincia e l'azienda Menz & Gasser: il bando che dà l'opportunità alle prime 70 famiglie di Novaledo - altre potrebbero aggiungersi in seguito - di beneficiare dei contributi per rinnovare canne fumarie per generatori di calore funzionanti a biomassa come camini chiusi, stufe e cucine a legna, a pellet, ad accumulo, termostufe, caldaie a legna, cippato, è stato presentato ieri sera alla cittadinanza assieme all'assessore all'ambiente Mauro Gilmozzi. "Si tratta di un progetto innovativo - sottolinea Gilmozzi - basato su un'iniziativa assunta volontariamente dalla Menz & Gasser, azienda che opera da tempo nel comune di Novaledo, quale contributo al miglioramento generale della qualità dell'aria. Il bando consentirà di finanziare interventi su almeno 70 camini o focolari domestici che, al fine di ridurre l'emissione di sostanze inquinanti sul territorio". L'abbattimento delle emissioni di pm10 realizzato in questo modo azzera in pratica quelle generate dal nuovo impianto a biomassa dell'azienda, che pure rimane naturalmente entro i parametri previsti dalle normative. Non una misura compensativa obbligatoria, quindi, e tuttavia un intervento che di fatto contribuisce alla lotta alle emissioni di sostanze inquinanti, con cui tutto il Trentino si misura da tempo, producendo al tempo stesso una importante ricaduta sulla comunità. Un'inedita partnership pubblico-provata, quindi, che potrebbe essere assunta a modello anche in altri contesti territoriali. Alla serata hanno partecipato anche il direttore dell'APPA Gabriele Tonidandel, il sindaco Diego Margon e della vicesindaco e assessora all'ambiente Barbara Cestele.

     
  • stemma PAT 10/07/2018
    Novaledo: via libera ai contributi per l'efficientamento dei camini e degli impianti a biomassa
    Trasformare ciò che una parte della popolazione di Novaledo percepiva come un problema, vale a dire la realizzazione di un moderno impianto a biomassa a servizio del proprio stabilimento, in un'opportunità di miglioramento complessivo della qualità dell'aria di tutto il paese. E’ questo l’obiettivo del progetto CA.MI.NO. (CAmini MIgliori a NOvaledo) per l'efficientamento dei camini e degli impianti a biomassa (stufe) delle abitazioni civili del centro valsuganotto. Nasce da un percorso condiviso, concretizzatosi in un accordo di partenariato tra la Provincia, l'azienda Menz&Gasser SpA, l'Anfus (Associazione nazionale fumisti e spazzacamini) e il Comune di Novaledo. Ieri, la Giunta provinciale, su proposta dell’assessore Mauro Gilmozzi, ha approvato i criteri per la concessione dei contributi per il risanamento degli impianti termici domestici alimentati a biomassa legnosa, fissandone l’ammontare complessivo a 60.000 euro. I criteri prevedono in particolare l’individuazione delle spese ammissibili, del contributo, nonché dei termini per la presentazione delle domande. Possono beneficiarne le persone fisiche residenti nel comune di Novaledo.
     
  • stemma PAT 28/12/2017
    Ricerca, innovazione, imprese: due bandi per complessivi 6,4 milioni di euro
    Aiuti alle imprese per attività di ricerca e sviluppo al centro anche oggi di due bandi approvati dalla Giunta provinciale su proposta del vicepresidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi. Il primo è l’avviso 6/2017 “Aiuti per la promozione della ricerca e sviluppo in ambito RIS3”, afferente al programma Fesr 2014-2020, che ha l'obiettivo di sostenere gli investimenti in progetti di ricerca e di sviluppo sperimentale per una spesa compresa tra € 300 mila e € 1,5 milioni, con il coinvolgimento - vincolante - di organismi di ricerca. A disposizione 4,4 milioni di euro.
    Il secondo è l'avviso 7/2017 “Aiuti per la promozione della ricerca e sviluppo”, con cui la Provincia autonoma mette a disposizione 2 milioni di euro, per progetti aventi una spesa compresa tra € 500 mila e € 1,5 milioni.
     
  • stemma PAT 05/12/2017
    Mobilità elettrica: incentivi per l'acquisto di e-bike per progetti di mobilità sostenibile nei percorsi casa-lavoro
    Prosegue l'attuazione del Piano provinciale per la mobilità elettrica. Dopo il primo e il secondo provvedimento contenente le disposizioni attuative per le agevolazioni sugli autoveicoli elettrici e l’acquisto di colonnine per la ricarica di autoveicoli elettrici ed ibridi plug-in, oggi la Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alle infrastrutture e all’ambiente Mauro Gilmozzi, ha approvato i criteri per l'acquisto di e-bike per progetti di mobilità sostenibile nei percorsi casa-lavoro. Gli incentivi sono rivolti alle aziende. Il contributo è del 50% della spesa, con un massimo di 1.000 euro per ogni e-bike e di 50.000 euro per ciascuna impresa. Sono ammesse a contributo le spese sostenute a partire dal 16 giugno 2017.
     
  •  
 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy