Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per l'incentivazione delle attivitÓ economiche

 
 
Il sostegno alle imprese trentine
n. 6 - gennaio 2013 - web tv
 

Agevolazioni: a chi e per che cosa


La Provincia autonoma di Trento promuove in modo armonico, riconoscendo il pari valore di tutti i settori economici, il consolidamento e la crescita del sistema economico, valorizzandone le risorse locali e favorendo uno sviluppo locale ecosostenibile.
La promozione del consolidamento e della crescita del sistema economico avviene tramite aiuti finanziari alle imprese e interventi di sistema volti alla creazione di un ambiente economico favorevole allo sviluppo, cosý come disciplinato dalla legge provinciale 13 dicembre 1999, n. 6.

La legge provinciale 13 dicembre 1999, n. 6, pubblicata sul B.U. del 21 dicembre 1999, n. 56, suppl. n. 1, e successive modifiche, Ŕ entrata in vigore il 1░ gennaio 2001.

Con la deliberazione n. 689 del 29/4/2016 la Giunta provinciale ha deciso di sospendere la possibilitÓ di presentazione di domande a valere sullo strumento dei fondi di rotazione

A CHI
Possono accedere alle agevolazioni le imprese rientranti nei settori artigianato, commercio, cooperazione, industria e turismo con una unitÓ operativa nel territorio provinciale e che non hanno in corso procedure concorsuali. Altre specifiche caratteristiche delle imprese sono riportate nei criteri settoriali.

PER CHE COSA
Sono oggetto di agevolazione gli investimenti fissi, sia mobiliari che immobiliari, le iniziative di rilocalizzazione, gli interventi per la promozione di misure di protezione ambientale, la ricerca, gli aiuti all'export, la nuova imprenditorialitÓ femminile e giovanile, il passaggio generazionale ed i prestiti partecipativi.

QUANTO
La misura dell'agevolazione Ŕ attribuita in relazione alle tipologie di interventi, alle prioritÓ e maggiorazioni richieste.

COME
Le domande devono essere presentate secondo una delle seguenti modalitÓ:
a) presentazione diretta allo sportello dell'organismo istruttore;
b) spedizione tramite ufficio postale con raccomandata;
c) invio telematico tramite il portale Sportello Impresa;
d) invio tramite fax;
e) invio tramite posta elettronica certificata, previa sottoscrizione mediante firma digitale.

Si rimanda ai relativi criteri per ulteriori specifiche.

 
Altre informazioni:
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy