Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per l'incentivazione delle attività economiche

 
 
Il sostegno alle imprese trentine
n. 6 - gennaio 2013 - web tv
 

CONTRIBUTI IN MATERIA DI ENERGIA TRAMITE UTILIZZO DEI FINANZIAMENTI CONCESSI AGLI ENTI LOCALI DALLE LEGGI DEL SETTORE ENERGIA

Termine di presentazione delle domande: 31 luglio 2017

CONTRIBUTI IN MATERIA DI ENERGIA TRAMITE UTILIZZO DEI FINANZIAMENTI CONCESSI AGLI ENTI LOCALI DALLE LEGGI DEL SETTORE ENERGIA


Con deliberazione n. 2183 di data 2 dicembre 2016 la Giunta provinciale ha approvato i criteri di attuazione del comma 8 bis dell’articolo 9 della L.P. 1/2014, da ultimo modificato dalla L.P. 21/2015. A seguito dell’emanazione di tale provvedimento gli enti locali beneficiari di contributi già concessi ai sensi della L.P. 20/2012 e della L.P. 14/1980 possono chiedere di utilizzare i finanziamenti già concessi per destinarli ad altri interventi previsti dalle predette leggi o per quelli volti a sostenere gli investimenti per l’efficienza energetica realizzati da persone fisiche o giuridiche ovvero altre misure di miglioramento dell’efficienza energetica, secondo le modalità di cui all’articolo 2, comma 1, lettera i) del D.Lgs 30 maggio 2008 n. 115.


SOGGETTI BENEFICIARI

Possono accedere alle disposizioni del provvedimento i seguenti beneficiari di contributi concessi:

a) enti locali

b) aziende municipalizzate

I beneficiari possono chiedere che i contributi siano assegnati ad E.S.Co (Energy Services Companies) per la realizzazione delle seguenti iniziative:

1 DIAGNOSI ENERGETICHE E STUDI DI FATTIBILITA’

2 RETI ENERGETICHE

3a EDIFICI SOSTENIBILI ED EDIFICI IN LEGNO DI QUALITA’

3b EDIFICI A BASSO CONSUMO ESISTENTI

3c EDIFICI A BASSO CONSUMO NUOVI

4 CALDAIE A BIOMASSA

5 COLLETTORI SOLARI

6 COIBENTAZIONI TERMICHE

7 CALDAIE A CONDENSAZIONE

8a iMPIANTI FOTOVOLTAICI IN RETE

8b IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN ISOLA

9 IMPIANTI EOLICI

10 MPIANTI FINALIZZATI AL RECUPERO DEL CALORE

11 POMPE DI CALORE

12 COGENERAZIONE AD ALTO RENDIMENTO

13 IMPIANTI IDROELETTRICI DI POTENZA FINO A 20 KW

14 INTERVENTI E MISURE FINALIZZATE ALLA RIDUZIONE DELL’INQUINAMENTO LUMINOSO MEDIANTE IMPIANTI AD ALTO

RENDIMENTO ENERGETICO


DETERMINAZIONE DELLA SPESA AMMISSIBILE

Nelle schede tecniche di cui all’Allegato b) alla deliberazione N. 2183/2016 sono riportati i parametri tecnico/economici per la determinazione dell’eventuale spesa massima ammissibile, in funzione delle caratteristiche dell’iniziativa stessa. Gli importi indicati si intendono comprensivi di IVA e spese tecniche. Nel caso l’IVA non rimanga a carico del richiedente, tali importi saranno ridotti del 10%.


MISURE DI CONTRIBUTO

Fermo restando l’importo massimo dell’agevolazione precedentemente concessa e salvo quanto previsto nelle singole schede tecniche, si applica la percentuale di contribuzione del 70%. Tale percentuale può essere aumentata all’80% qualora tutto l’importo utilizzato per la domanda di cui ai presenti criteri riguardi contributi concessi ai sensi della legge provinciale n. 14/80. Il finanziamento di interventi che possono rientrare nelle agevolazioni statali denominate “conto termico” è subordinato alla richiesta di accesso al conto termico stesso da parte del beneficiario. In caso di accesso all'agevolazione statale la percentuale massima riconoscibile non può superare la differenza fra il 100% e la percentuale di intervento del conto termico stesso.


MODALITÀ DI CORRESPONSIONE DEI CONTRIBUTI

I contributi sono corrisposti in unica soluzione o in rate annuali anticipate secondo quanto stabilito dal provvedimento di concessione originario. Nel caso di contributo in rate sarà applicato il tasso di riferimento applicabile ai finanziamenti tramite Cassa del Trentino.

I contributi sono erogati solo dopo il completamento dell’iniziativa, ad avvenuta presentazione della documentazione attestante la regolare esecuzione dell’iniziativa agevolata.


PRESENTAZIONE E ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE

La domanda è presentata su apposito modulo entro il 31 luglio 2017 alla struttura provinciale competente in materia di incentivi per il risparmio energetico e per lo sviluppo delle fonti energetiche alternative, tramite PEC. Alla domanda è necessario allegare la seguente documentazione:

− documentazione specifica eventualmente richiesta dalla scheda tecnica;

− documentazione di cui all’allegato alla deliberazione della Giunta provinciale n. 2839 del 3 dicembre 2004 e successive modificazioni, in quanto compatibile con l’iniziativa agevolata;

− negli altri casi, preventivi di spesa.


TERMINI DI REALIZZAZIONE DELLE INIZIATIVE

Le iniziative agevolate ai sensi dalle presenti disposizioni devono essere completate e rendicontate entro il 31 dicembre 2019.



Criteri

Deliberazione della Giunta provinciale n. 2183 di data 2 dicembre 2016


Per informazioni:

Ufficio incentivi investimenti fissi, energia e ambiente
Via Solteri, 38 - 38121 TRENTO
telefono: 0461-499418
fax: 0461-499420
e-mail: incentivi.apiae@provincia.tn.it
pec domande di contributo risparmio energetico:apiae.contr.energia@pec.provincia.tn.it
Responsabile: dott. Francesco Marchi



 
MODULISTICA
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy