Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per l'incentivazione delle attività economiche

 
 
Il sostegno alle imprese trentine
n. 6 - gennaio 2013 - web tv
 

NUOVI AIUTI PER LA MOBILITA' ELETTRICA

 

- Con la deliberazione n. 1858 di data 5 ottobre 2018 la Giunta provinciale ha previsto nuovi incentivi per gli enti locali a sostegno dell’acquisto di veicoli elettrici, ibridi, di sistemi di ricarica e per la modifica dell’alimentazione.

Le iniziative agevolabili riguardano:

a) veicolo: autoveicolo elettrico, autoveicolo ibrido plug-in, ciclomotore elettrico o motoveicolo elettrico;

b) autoveicolo elettrico: autoveicolo elettrico a batteria (Battery Electric Vehicles - BEV) o autoveicolo elettrico a batteria con range extender (BEV con REX), appartenenti alle classi M1 (trasporto persone), N1 e N2 (trasporto merci);

c) autoveicolo ibrido plug-in: autoveicolo ibrido elettrico benzina plug-in (PHEV – Plug-in-Hybrid Electric Vehicles), appartenente alle classi M1 (trasporto persone), N1 e N2 (trasporto merci) e con una capacità di batteria di almeno 5 kWh;

d) ciclomotore elettrico: così come definito dall’art. 52 del Codice della strada (D. Lgs 30 aprile 1992, n. 285);

e) motoveicolo elettrico: così come definito dall’art. 53 del Codice della strada (D. Lgs 30 aprile 1992, n. 285). Per quanto riguarda i quadricicli l’incentivo è esteso anche a quelli per il trasporto di persone;

f) modifica dell’alimentazione di autoveicoli (riqualificazione elettrica ai sensi del D.M. n. 219 di data 1 dicembre 2015): installazione di un sistema che consente di trasformare un autoveicolo con motore endotermico, appartenente alle classi M1 (trasporto persone), N1 e N2 (trasporto merci), effettuata sia prima che dopo l’immatricolazione, in un veicolo con esclusiva trazione elettrica;

g) colonnine di ricarica: stazioni di ricarica per veicoli elettrici o ibridi e stazioni di ricarica per e-bike, dotate di multipresa tipo SCHUKO;

I criteri di intervento e la modulistica sono pubblicati alla pagina http://www.apiae.provincia.tn.it/ambiti_intervento_aiuti/-Aiuti_economici/pagina47.html

- Con deliberazione n. 1994 di data 12 ottobre 2018 la Giunta provinciale ha approvato nuovi di interventi di sostegno di iniziative di persone fisiche, enti privati ed imprese agricole, ai sensi dell’articolo 14, lettere e), f) e g) della legge provinciale 4 ottobre 2012, n. 20 «legge provinciale sull’energia».

Le iniziative agevolabili riguardano:

ACQUISTI DEI SEGUENTI VEICOLI:

a) autoveicolo elettrico, autoveicolo ibrido plug-in o motoveicolo elettrico;

b) autoveicolo elettrico: autoveicolo elettrico a batteria (Battery Electric Vehicles - BEV) o autoveicolo elettrico a batteria con range extender (BEV con REX), appartenenti alle classi M1 (trasporto persone), N1 e N2 (trasporto merci);

c) autoveicolo ibrido plug-in: autoveicolo ibrido elettrico benzina plug-in (PHEV – Plug-in-Hybrid Electric Vehicles), appartenente alle classi M1 (trasporto persone), N1 e N2 (trasporto merci) e con una capacità di batteria di almeno 5 kWh;

d) motoveicolo elettrico: così come definito dall’art. 53 del Codice della strada (D. Lgs 30 aprile 1992, n. 285). Per quanto riguarda i quadricicli l’incentivo è esteso anche a quelli per il trasporto di persone.

ACQUISTO DELLE SEGUENTI COLONNINE:

colonnine di ricarica: stazioni di ricarica per veicoli elettrici o ibridi e stazioni di ricarica per e-bike, dotate di multipresa tipo SCHUKO;

I criteri di intervento e la modulistica sono pubblicati alla pagina http://www.apiae.provincia.tn.it/ambiti_intervento_aiuti/-Aiuti_economici/pagina46.html

 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy